Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

VISUALIZZA LE FOTO                                                                LEGGI L' ARTICOLO

Diego Mecenero- Lo Smontabulli- ,  La Spiga   
 Aula Polifunzionale  ‘ Istituto Comprensivo  " Parisi De Sanctis" di  Foggia
Giovedì 27 /04/2017  ore 15:00- 17:00

L'AUTORE

 Redattore, Giornalista, Teologo

Il suo "credo": il potere della parola

... La parola non è un linguaggio come gli altri, come l’immagine, come la musica, come il gesto… La parola è molto di più.  La parola dà un nome alle cose, le conosce, le …afferra. Allo stesso modo, ad esempio, sono infinite le emozioni dentro di te, con le loro mille sfaccettature. Se tu “possiedi” le parole per nominarle sei in grado di riconoscerle ed esserne alla regia, cioè sei capace di “possederti”, di essere te stesso. In caso contrario, sei in balia di te stesso e dei tuoi incontrollati moti dell’animo. ... La parola ti renderà poeta, artista in grado di plasmare la realtà, facendone un capolavoro di senso.  Riappròpriati dunque del potere della parola, per poter vivere. Ricomincia a “raccontare”, a “narrare”, per aiutarti e aiutare a vivere. ..

 

TRAMA DEL LIBRO

La storia di una scolaresca nella quale imperversano i dispetti di tre bulletti indisponenti e le battutine delle due saputelle del primo banco. Impossibile andare d’accordo in classe e vincere la gara sportiva di Istituto, neanche a parlarne!

Ma l’arrivo di un nuovo compagno solare, educato, gentile, non disposto a subire, metterà a nudo le debolezze dei prepotenti e la classe si trasformerà in un gruppo di ragazzi che insieme scoprirà il vero significato del detto “l’unione fa la forza”.

Il fenomeno del bullismo è sempre più una realtà apertamente o velatamente presente tra i ragazzi, sia nella versione maschile che in quella femminile.

Il libro si legge con un sorriso, ma aiuta a cogliere i sottili meccanismi di questa realtà e ad avere il coraggio di intraprendere una via di uscita.

...." Sulle gradinate un'insegnante di quarta si voltò verso una collega. < Non la riconosco più quella quinta  B, davvero! Guarda come sono affiatati  > . La collega annuì e rispose: < Oh, sì ! Adesso, sì. Ho fatto una supplenza l'anno scorso e... che fatica! Quel Tommaso, poi, te lo raccomando ! > . <  Un vero e proprio bullo, ho sentito dire! Come gli altri due che stanno sempre con lui. Ma senti un pò , invece: chi è quel ragazzino  nuovo che li ha fatti vincere? >  < Non lo so >, rispose la collega. < E' Pietro , lo Smontabulli > sbottò la maestra Alice soddisfatta. < E  loro, tutti loro sono i miei fantasici ragazzi>. 

Diego Mecenero,  Lo Smontabulli

Un libro rispecchia la personalità dell'autoree nel libro "Lo Smontabulli" si legge la caratteristica del suo autore: " la semplicità".

Lo "Smontabulli" è un libro per giovani lettori di piacevole lettura, perché le situazioni si susseguono quasi come un cortometraggio in una giornata scolastica, l'ambiente della scuola non viene mai abbandonato anche i pochi episodi esterni sono funzionali  alle situazioni scolastiche.

Il libro di D. Mecenero incuriosisce immediatamente per la tematica che affronta, incontrarlo poi è un susseguirsi di fantasia, creatività , sorpresa e attenzione, perché tutto il tempo che interagisce con i ragazzi è in grado di catturare la loro attenzione. Il bullismo che lui tratta è quello semplice, il messaggio entra immediatamente in tutti gli spettatori perché si comprende bene l'importanza del fenomeno, la sua complessità e quali danni può provocare, non usa rimproveri o provocazioni, tutt'altro con semplici simulate provano cosa significa essere vessati.

L'autore non tratta solo questa tematica, ma nella sua semplicità stimola a fantasticare e a diventare scrittori perché nella sua "Cassetta degli attrezzi" pesca quanto c'è di più magico: mantello, fiocchi, occhiali, cappello.... e un vocabolario per giocare con le parole e affascinare i ragazzi e stimolarli ad amare la lettura e la scrittura. Diego Mecenero posso definirlo " Semplice ed Elegante  trasmettitore di cultura" , perché stimolare i giovani a essere curiosi li predispone al sapere.

Diego Mecenero- Lo Smontabulli- ,  La Spiga   
Aula Polifunzionale  ‘ Istituto Comprensivo  " Parisi De Sanctis" di  Foggia
Giovedì 27 /04/2017  ore 15:00- 17:00

Prof.ssa Valeria Fania

 

 

AREA RISERVATA DOCENTI

PON FSE - FESR 2014-2020

 

Albo on line

GOOGLE FOR EDUCATION

@parisidesanctis.gov.it

Amministrazione Trasparente

amministrazione trasparente

 

"IL FUTURO COLORATO"

 

La Scuola In chiaro

 

 

UN PARCO GIOCHI PER I QUARTIERI SETTECENTESCHI

 

 

PIANO NAZIONALE SCUOLA DIGITALE

 

 

Statistiche

Visite agli articoli
805144
Vai all'inizio della pagina